venerdì 8 gennaio 2016


Daniel Siegel e Mary Hartzell 
“Errori da non ripetere: come la conoscenza della propria storia aiuta a essere genitori” (Parenting from the inside out) 

INTRODUZIONE 
Il significato che diamo alle nostre esperienze infantili ha un profondo effetto sul nostro modo di essere genitori. Una maggiore conoscenza e comprensione di noi stessi e della nostra storia può aiutarci a costruire relazioni più efficaci e soddisfacenti con i nostri figli, alimentando la nostra capacità di generare uno stato di benessere emotivo e di sicurezza che li aiuti a crescere in maniera ottimale. 
Lo sviluppo in un bambino di un attaccamento sicuro verso i genitori è strettamente correlato alla capacità di quest'ultimi di comprendere le loro esperienze infantili. 

Le esperienze dei primi anni di vita non determinano il nostro destino: se abbiamo avuto un'infanzia problematica, ma riusciamo a capire il senso di quelle difficili esperienze, non per forza dobbiamo ricreare interazioni negative analoghe con i nostri bambini. In assenza di una simile comprensione della nostra storia, tenderemo a riprodurre automaticamente modelli negativi di interazioni familiari, che così si trasmettono di generazione in generazione. Aiutare i genitori a capire il senso della loro storia presente e passata, facilita la comprensione di quanto le esperienze passate possano continuare ad influenzare la loro vita e l'atteggiamento versi di propri figli. 
Diventare genitori è una grande opportunità di crescere come individui, perchè si ritorna, con un ruolo diverso, all'interno di una relazione genitori-figlio....

Nessun commento:

Posta un commento